Il Governo sta lavorando per modificare il Codice della strada in materia di uso dei telefonini durante la guida. Prvvedimenti cche potrebbero essere inseriti già come emendamento alla manovra fiscale, cioè in sede di conversione in legge del Dl 150/2017. Ma è possibile che le novità finiscano in qualche provvedimento successivo o diventino l’oggetto di

I più ottimisti del Vecchio Continente e i più sconsiderati. Due primati di cui non vantarsi per noi italiani. I guidatori più spericolati d’Europa, siamo stati definiti. Lo rileva il Barometro della Fondazione Vinci Autoroutes per una guida responsabile, una vasta indagine che mette a confronto il comportamento degli automobilisti in undici paesi dell’Unione Europea.

In Gran Bretagna, Nissan ha adottato una tecnologia di quasi 200 anni fa per creare un sistema in grado di ridurre le distrazioni dovute all’uso dei telefoni cellulari durante la guida. In fase di prototipo è la “gabbia di Faraday” adattata all’uso dei cellulari. Uno scomparto all’interno dell’auto dove riporre il cellulare durante la guida che

Una decina di anni fa si aprì una calda polemica sulla durata del giallo ai semafori. Si disse che di nascosto venne ridotto il tempo del giallo. Così si propose di adottare display col conto alla rovescia che indicasse quanto tempo mancava all’accensione del rosso. Ora arriva il via libera all’adozione diffusa di questi countdown,

autofficina-roma-nomentana-anziano-alla-guida-patente

 Scoop, scooooop, scoooooop. Ebbene si, da un’indagine eseguita da CheapCarInsurance gli adulti tra 60 e 69 anni sono più preparati dei giovani e conoscono molto meglio le normative stradali in vigore e attuano comportamenti alla guida più sicuri e prudenti. Tra le tante ricerche fatte per cercare di dimostrare chi è meglio di chi alla

apnee-notturne-nuove-regole-alla-guida

Nuove Regole per chi soffre di Apnee

Da poche settimane è stata introdotta la norma che vieta a chi soffre di apnee gravi (osas) di guidare. Ora arrivano anche le nuove regole che disciplinano il rinnovo della patente per chi ne soffre in forma più lieve, che prevodono, dopo il normale colloquio medico, un questionario e un test specifico per valutare lo stato